3° libro Pozzani - EL GUANTON Verona

3° libro Pozzani

Maurizio Pozzani vincitore del Premio "Luciano Beretta 2019"

Siamo onorati che tu faccia parte della nostra associazione "EL GUANTON": giocatore di baseball, medico e scrittore.

7 Maggio 2019: un  successo di Pubblico alla presentazione della nuova pubblicazione del libro di Maurizio Pozzani.

La sala gremitissima non è riuscita ad ospitare tutte le persone intervenute e molti hanno dovuto seguire in streaming la conferenza dal piano superiore della Società Letteraria di Verona. Molto interessante il contenuto del libro spiegato esaurientemente da Maurizio Pozzani con bellissime visioni dei luoghi dove si svolge il romanzo (sulle sponde nell’entroterra del Lago di Garda e sui pendii del Monte Baldo)
Bravo Maurizio siamo sicuri che lo leggeremo tutti con passione.

Volevo comunicarvi che il giorno 6 maggio, Lunedi, alle 18, presso la Società Letteraria di Verona (piazzetta Scalette Rubiani 1, angolo piazza Bra, sopra le cantine de l’Arena) presenterò il mio nuovo libro “La pieve dei peccati”. Sarebbe per me un grande piacere ed un onore poter avere presenti gli amici del baseball che riusciranno a trovare il tempo. Seguirà un aperitivo in compagnia. Grazie e un caro saluto

Articolo tratto da: VERONA SERA - 30 Aprile 2019 -

Presentazione del nuovo libro di Maurizio Pozzani

“La pieve dei peccati”

Eventi a Verona

 

Lunedì 6 maggio ore 18,00 presso la Società Letteraria di Verona verrà presentato il nuovo libro di Maurizio Pozzani “La Pieve dei Peccati” pubblicato da Officina Grafica Edizioni. Interverrà anche il giornalista Lorenzo Reggiani che dialogherà con l’Autore. Segue Aperitivo. Il romanzo storico-filosofico è ambientato sul Lago di Garda, nell’entroterra e sui pendii del Monte Baldo. Narra della storia d’amore di due giovani, di opposta levatura sociale, ma di grande affinità intellettuale, che cercano di farsi largo tra le spire della mentalità ottusa e forzatamente nonché intenzionalmente chiusa, del tempo. Le loro strade intersecano quelle di personaggi di grande levatura, fra tutti: Girolamo Fracastoro, ma anche di grande diabolica perversione come Frate Anselmo, in un turbinio di emozioni e di avventure che crescono con lo scorrere dei capitoli.

Non mancano avvincenti duelli e tornei d’arme, conditi quel che basta con una brezza di saggezza orientale. Protagonisti d’eccellenza: la storia, la filosofia, la teologia, l’amore e la passione. Un romanzo crudo e romantico al tempo stesso, dove bene e male si incontrano e si scontrano in una quotidianità realmente vissuta dai personaggi, anche se, probabilmente, un po’ romanzata dall’autore.

Chi è l’autore? Maurizio Pozzani, nasce a Verona nell’immediato dopoguerra. Si laurea in Medicina e Chirurgia specializzandosi, prima in Chirurgia generale e poi in Anestesia e Rianimazione. Per anni responsabile della Chirurgia d’urgenza, ha poi organizzato e diretto un moderno reparto di Pronto Soccorso e Osservazione Breve Intensiva di un ospedale di eccellenza. Ha all’attivo molte pubblicazioni scientifiche e la partecipazione come relatore o istruttore a numerosi congressi e corsi. Nell’ospedale in cui ha operato è stato pioniere e responsabile dell’introduzione della nutrizione totale mediante fleboclisi (TPN), dei sistemi impiantabili in Oncologia, e della Chirurgia Laparoscopica e mini invasiva. Ha preparato numerosi chirurghi che ora ricoprono incarichi di responsabilità. Da molti anni i suoi interessi in Antropologia, Sacre Scritture e Storia in ambito filosofico e psico-sociologico, lo hanno portato a profonde riflessioni sull’esistenza e sul suo significato. Tutto ciò si è tradotto in due libri già pubblicati da qualche anno “Il senso del chirurgo” e “I giardini del cielo e della terra” e in questa sua terza fatica letteraria ancor più interessante per i significativi risvolti arguti e d’azione.

 

 

Potrebbe interessarti: http://www.veronasera.it/eventi/presentazione-libro-maurizio-pozzani-la-pieve-dei-peccati-6-maggio-2019-.html

 

1 Risposta

  1. Maurizio Pozzani
    Ringrazio tutti. Io sono molto onorato di essere un appartenente al club del più bel gioco del mondo e di avere degli amici che possono essere sempre chiamati per nome. Vi abbraccio tutti.

Lascia un commento